Milano: i piatti tipici della tradizione

Milano: i piatti tipici della tradizione

Gustando tipiche specialità gastronomiche di Milano si assapora anche un po’ della sua storia. Il...

Le cascine di Milano, patrimonio rurale

Le cascine di Milano, patrimonio rurale

Sprigionano un fascino antico eppure straordinariamente contemporaneo,...

Milano, highlights e terzo millennio

Milano, highlights e terzo millennio

Da capitale dell’impero d’Occidente a capitale internazionale del business,...

Numeri utili di Milano

Numeri utili di Milano

EMERGENZE   Numero Unico Europeo per tutte le chiamate di Emergenza: 112Il 112 non...

Milano, notti di note

Milano, notti di note

Musiche soffuse o ritmi incalzanti, locali trendy e a...

  • Milano: i piatti tipici della tradizione

    Milano: i piatti tipici della tradizione

  • Le cascine di Milano, patrimonio rurale

    Le cascine di Milano, patrimonio rurale

  • Milano, highlights e terzo millennio

    Milano, highlights e terzo millennio

  • Numeri utili di Milano

    Numeri utili di Milano

  • Milano, notti di note

    Milano, notti di note

Parco Expo 2015

 

Il Parco Expo

Parco Agricolo Sud Milano, il “Parco di Expo 2015”

bandiera inglese  ENGLISH VERSION


Basta con i luoghi comuni. Milano è “verde”, sebbene nell’immaginario collettivo la città sia poco dipinta con pennellate verdi e spazi dedicati alle attività outdoor. Ma è sufficiente guardare i numeri, che evidenziano manti erbosi e polmoni verdi di tutto rispetto e distribuiti in ogni parte di Milano.

A iniziare dall’epicentro cittadino con i 386.000 metri quadrati del parco Sempione intorno al castello Sforzesco per proseguire con i 172 mila dei giardini pubblici Indro Montanelli, i circa 100 mila del Parco ex Trotter, ben 1.627.724 metri quadrati del parco Forlanini seguiti da 1.350.000 metri quadrati del parco delle Cave – con percorsi che si addentrano in boschi punteggiati da laghetti - , gli 800.000 del Boscoincittà, i 773.000 metri quadrati del Parco Lambro, i 590.000 del parco di Trenno.

Senza contare il Parco Nord Milano che vanta circa 640 ettari di verde, uno dei più riusciti esempi di parco di cintura metropolitana. Non è finita qui. Milano Expo 2015 punta i riflettori anche e soprattutto sul Parco Agricolo Sud Milano, il “parco di Expo 2015”, che con i suoi 47mila ettari rappresenta più di ogni altra area la Milano che nutre se stessa e il pianeta. Un’estensione straordinaria, quella del Parco Agricolo Sud Milano, che costituisce quasi il cinquanta per cento del territorio provinciale milanese, un compendio di cascine storiche, produzioni agricole, risorse naturali, culturali e paesaggistiche che potrebbe diventare Riserva della Biosfera.

E diventare Riserva della Biosfera significa aggiudicarsi la qualifica internazionale assegnata dall’Unesco per la conservazione e la protezione dell'ambiente all'interno del programma “Man and Biosphere”. Un futuro importante, quello del Parco Agricolo Sud Milano, destinato a diventare il più grande parco agricolo europeo, l’icona della valorizzazione rurale e della biodiversità. Un grande protagonista di Milano Expo 2015 e non solo: un patrimonio unico che testimonia la fruttuosa integrazione tra realtà produttiva e la cultura storica del territorio. 


Luciana Francesca Rebonato
Web content editor in chief 

Tutti i diritti sono riservati

 

Le foto

  • Italia 920x450
  • Italia2 920x450
  • Germany 920x450
  • Francia 920x450
  • Francia2 920x450
  • Usa 920x450
  • USA2 920x450
  • UAE-emirati 920 450
  • Cina 920x450
  • Brasile 920x450
  • Padiglione Italia
  • Padiglione Italia
  • Padiglione Germania
  • Padiglione Francia
  • Padiglione Francia
  • Padiglione USA
  • Padiglione USA
  • Padiglione UAE Emirati Arabi
  • Padiglione Cina
  • Padiglione Brasile

Come Arrivare all'Expo

Si può raggiungere il polo fieristico con la linea metropolitana rossa MM1, direzione e fermata Rho-Fiera Milano. La linea collega l'area della Fiera al sistema di trasporto pubblico cittadino e al centro città. Non è possibile utilizzare un biglietto urbano ma si può scegliere tra varie tipologie di biglietto.

L'area espositiva dell'Expo 2015 si trova adiacente a tre tratti autostradali, all'autostrada A4 (Torino - Venezia), all'autostrada A8/A9 (Milano-Laghi) e alla Tangenziale Ovest. La rete autostradale è provvista di riservate vie di accesso al quartiere fieristico, il traffico locale sarà così svincolato dai mezzi diretti all'Expo Milano 2015.

Il collegamento ferroviario con il Sito Expo 2015 è garantito dalla stazione di Rho Fiera in corrispondenza della Porta Est di accesso al polo fieristico. I treni ad alta velocità garantiranno delle fermate straordinarie a Rho Fiera in modo da poter offrire ai visitatori questo moderno e veloce collegamento. Fermano alla stazione di Rho Fiera Milano anche alcuni convogli interregionali delle tratte Torino-Novara-Milano con partenza da Milano Centrale, Milano Porta Garibaldi, Torino Porta Nuova e Torino Porta Susa. È previsto anche un servizio di bus navetta che collega la stazione ferroviaria di Rho alla stazione ferroviaria di Rho-Fiera Milano (fermata sul piazzale nord).

Continua a leggere >>

 

Green economy italiana

green economy 930

L’economia verde sta diventando una delle strategie principali di sviluppo economico a livello internazionale. Il suo modello produttivo, che combina tradizione e innovazione, sostenibilità e qualità, è una strada per ottenere competitività. Investire in ecotecnologie permette alle aziende d’intraprendere produzioni a maggior valore aggiunto e di conquistare posizioni di leadership in ambito internazionale in un settore il cui potenziale economico e tecnologico è elevatissimo.

Per questo motivo l’economia verde è oggetto di numerose iniziative industriali private in tutti i paesi avanzati, nei quali i temi della scarsità delle risorse naturali, della produzione di energia da fonti rinnovabili e del riciclo degli scarti di produzione e di consumo sono ormai diventati di attualità; è proprio dalla salvaguardia dell’ambiente che devono quindi partire lo sviluppo e il rilancio dell’economia, al fine di garantirne la sostenibilità. L’economia verde appare come una promettente via di uscita dalla crisi economica e un modo per ottenere stabilità.

 

Alimentazione: energia al mondo

alimentazione expo 930

I protagonisti della catena alimentare, agricoltori, esperti di alimentazione, imprese alimentari e della logistica si chiedono come fornire alimenti sani e sicuri a una popolazione mondiale che nel 2050 arriverà secondo le stime a 9 miliardi di persone.

L’attuale sistema di produzione, riserva e consumo di alimenti, infatti, non risponde più alle esigenze mondiali presenti e future. Ciò che mangiamo è il frutto della storia della specie umana e ci ricorda l’importanza che alcuni cibi hanno avuto nello sviluppo di molte culture, ad esempio il grano in Europa, il mais in Messico, il riso in Asia e il miglio in Africa.